topBanner

Inghilterra batte Italia 2 a 0. E Terry Marsh torna a vincere sul ring.

La nazionale inglese batte quella italiana per 2 a 0 nella prima uscita di sempre della nazionale azzurra. Sono state tante e forti le emozioni vissute dagli spettatori presenti alla Scala sabato sera.

Nigro-Crespo

Nigro vs Crespo. Fotografie di http://bartosik.org

Il primo incontro della serata è stato quello tra il londinese, di origine equadoriana, George Crespo e l’italiano Raffaele Nigro, in cui il nostro portacolori riceveva i pezzi bianchi. Alla fine della ripresa Crespo aveva un pedone di vantaggio. Nigro puntava soprattutto sulla boxe ed iniziava molto forte tirando molte combinazioni di pugni e Crespo cercava di salvarsi come poteva, schivando e muovendosi lateralmente.

Al terzo round, sulla scacchiera Crespo incrementava il proprio vantaggio ma per fare questo usava più tempo di Raffaele. Al quarto round Nigro continuava con fortissimi attacchi e combinazioni: diretti, ganci e montanti, ma Crespo riusciva a resistere ancora. E così si continuava sino all’ottava in cui Nigro era ancora all’attacco sul quadrato grande cercando il KOT che non trovava, con Crespo che non aveva paura a scambiare colpi e cercare di colpire anche lui per primo. Si tornava quindi alla scacchiera dove Nigro aveva un vantaggio di tempo che oscillava attorno ai due minuti ma con Crespo che aveva un vantaggio decisivo e puntava a trovare lo scacco matto in quel round.

Nigro-CrespoWinner

Crespo vince per scacco matto. Foto di http://bartosik.org

NigroLondon

Inizia la seconda ripresa di boxe. Foto da http://bartosik.org

Gli spettatori erano emozionatissimi e partecipavano con grida e smorfie, c’era tensione con il cronometro che mostrava i secondi che passavano. Raffaele non vedeva la migliore difesa e Crespo penetrava nella posizione bianca e dava scaccomatto. A questo punto, gli mancavano solo 23 secondi, mentre Nigro aveva ancora un paio di minuti sull’orologio. Moltissimi gli applausi da parte del pubblico per entrambi i chessboxer che hanno regalato un match tanto emozionante e bello. Raffaele ha boxato molto bene, ma George é stato sorprendente a rimanere in piedi e riuscire a chiudere a scacchi nella 9ª ripresa.

 

GrassoLondon

Giuseppe Grasso. Foto http://bartosik.org

Nel secondo combattimento si affrontavano il peso medio Giuseppe Grasso (coi pezzi bianchi) e il mediomassimo Karl Ouch che é Maestro Fide negli scacchi.

Karl muoveva i pezzi quasi istantaneamente dopo aver visto la mossa di Grasso e, sin dalle prime mosse, iniziava ad accumulare un gran vantaggio sull’orologio. Giuseppe sapeva che, vista la grande differenza negli scacchi, non avrebbe avuto più di tre riprese di pugilato a sua disposizione e quindi, una volta sul ring attaccava il chessboxer britannico che non si difendeva solo passivamente ma scambiava colpi coll’italiano facendone dei round di boxe emozionanti per il pubblico.

 

Grasso-OuchScreen

Quando Grasso ha abbandonato Karl aveva ancora oltre 10 minuti sull’orologio.

Si arrivava alla quinta ripresa, la terza di scacchi dove Ouch continuava a incrementare il vantaggio ma, visto che Giuseppe si era comunque difeso bene negli scacchi, si arrivava alla sesta: quella che Giuseppe sapeva essere probabilmente l’ultima ripresa di pugilato e dava tutto quello che gli rimaneva per cercare il KO. Ouch si difendeva egregiamente, consapevole che se fosse rimasto in piedi in questi tre minuti, avrebbe poi chiuso l’incontro sulla scacchiera nel round successivo, e così difatti avveniva. Dopo il minuto di riposo ci si risedeva alla scacchiera dove Grasso faceva il possibile per allontanare la fine e possibilmente riuscire a disputare ancora una ripresa di pugilato; ma visto che Karl continuava a muovere molto rapidamente ed efficacemente (avendo usato sino ad allora meno di due minuti) una volta che Giuseppe era rimasto solo con Re e Torre e non era più possibile prevenire la promozione di uno dei due pedoni neri sul lato di donna, decideva di abbandonare. Questa per Karl é la quarta vittoria in quattro incontri nella sua carriera di chessboxer.

Marsh-Powell

Terry Marsh colpisce Chris Powell. Foto http://bartosik.org

La serata di scacchipugilato comprendeva un terzo ed ultimo incontro: Terry ‘Fighting Fireman’ Marsh vs Chris ‘The Ventriloquist’ Powell in cui l’ex Campione Mondiale e Europeo di pugilato March tornava sul ring per un incontro ufficiale (ma questa volta di chessboxing) dopo essersi ritirato nel 1987. Nelle riprese di pugilato non si vedevano i potenti scambi che si erano visti nei primi due combattimenti ma l’emozione di vedere una leggenda della boxe britannica gareggiare dopo tanto tempo era eccitante per gli spettatori i quali, per la maggior parte, tifavano Marsh, incitandolo sonoramente e facendo cori.

Anche questo era un incontro reso emozionante dalla gestione del tempo scacchistico: Marsh costruiva un vantaggio negli scacchi ma per far questo utilizzava molto più tempo dell’avversario. Alla nona ripresa Marsh, con solo 18 secondi rimasti sull’orologio, riusciva a dare scacco matto a Powell.

Non mancava, come al solito, qualche partita lampo sul ring in cui gli spettatori sfidano un forte giocatore, e poi la serata é proseguita con la trasmissione in diretta, sugli schermi giganti, della partita del Mondiale di calcio in Brasile tra Inghilterra ed Italia per una serata speciale.

Al proprio angolo i due chessboxer italiani hanno avuto il Maestro Gianni Burli che si è prodigato di consigli e ha trasmesso loro fiducia nei propri mezzi.

Le fotografie sono state gentilmente concesse da James Bartosik:  http://bartosik.org

 

Condividi questo post

articoli correlati

3 Risposta a “Inghilterra batte Italia 2 a 0. E Terry Marsh torna a vincere sul ring.”

  1. […] affronterà nel ring Gubbini, che invece ne ha ancora 27 . Marsh ha esordito nello scacchipugilato nel giugno e vinse alla 9ª ripresa (in un incontro sulle 9 riprese) per scacco matto in un finale … era rimasto con pochi secondi sull’orologio e doveva riuscire a dar matto prima di perdere […]

  2. […] disponibili i video degli incontri della riunione del 14 giugno a Londra, la serata che includeva anche la trasmissione in diretta dal Brasile, sui due schermi giganti, […]

  3. […] agonistico. Per il primo si tratta di un ritorno a Londra dopo l’esordio a giugno nell’incontro a squadre Inghilterra-Italia e per il secondo, che aveva debuttato il 24 aprile a Milano, si tratta del primo incontro […]

Lascia un Commento

© 2019 F.I.S.P.. Tutti i diritti riservati.
· Designed by Baselivigno
Visit Us On FacebookVisit Us On Twitter