topBanner

Berlino: nel clou ci sarà Gubbini, sul ring anche Nigro.

Due chessboxer FISP in Germania, di cui uno gareggerà nell’incontro clou della serata. Era capitato anche lo scorso novembre quando Giuseppe Grasso e Gianluca Sirci gareggiarono nella capitale tedesca, con il secondo che disputò l’incontro clou della serata.

Questa volta, il 17 luglio 2015, toccherà a Raffaele Nigro e Filippo Gubbini, quest’ultimo che gareggerà nell’incontro fulcro della serata. La FISP si conferma quindi come il paese al mondo che esporta più chessboxer di qualsiasi altro.

 

Gli abbinamenti:

AF

Nika Shindy.

Raffaele Nigro, dopo le due gare disputate a Londra, approda nella capitale tedesca per affrontare Nika Shindy, che era sul ring a maggio nel primo evento della serie a cui partecipò l’atleta FISP Daniele Rota. Shindi pesa 76 chilogrammi e ha fatto incontri sia di pugilato sia di scacchipugilato.

 

A Filippo Gubbini toccherà invece il pericoloso Maksim Bogancov, un 21enne pugile professionista imbattuto dopo tre incontri, due dei quali vinti per KO. Originario dell’Ucraina, ed ora residente a Berlino, come dilettante Bogancov ha disputato 70 incontri, è quindi un chessboxer con molta esperienza nel pugilato. Filippo, ha esperienza da contrastargli: oltre che avere esperienza come chessboxer, è un pugile dilettante di serie élite che ha un record di 59 incontri disputati. Il folignate nei mesi passati perse l’occasione di gareggiare a Londra, essendosi fratturato una costola fuori dalla palestra, avrà quindi l’occasione di fare il suo debutto internazionale in questa occasione.

Il terzo incontro vedrà affrontarsi due chessboxer tedeschi con meno esperienza.

IFGberlinoLuglio2015

Condividi questo post

articoli correlati

Lascia un Commento

© 2019 F.I.S.P.. Tutti i diritti riservati.
· Designed by Baselivigno
Visit Us On FacebookVisit Us On Twitter